Thursday - Oct 06, 2016

Come valutare il successo dei vostri social con le KPI [1/3]


calcolare le KPI, reach, share of voice, engagement e ampiezza delle conversazioni

Come calcolate la performance dei vostri social network?

 

Oggi in questo articolo vi parlerò di 4 Key Performance Indicators (KPI) che vi aiuteranno a scoprire il grado di approssimazione ai primi 2 obiettivi di Lovett (autore del libro “Social Media Metrics Secrets”).  Nei vostri profili potrete trovare le statistiche sulla vostra pagina in Facebook Insights per quanto riguarda Facebook, e nel tool Twitter Analytics per Twitter, il social diventato famoso per i sui cinguettii, “tweets” in inglese. Ok, procediamo con il primo obiettivo di Lovett:

Incrementare la visibilità

Il Reach

Cominciamo con il calcolo più conosciuto forse, il reach di un post, cioè il livello di visibilità. Per calcolarlo non dobbiamo far altro che scoprire i visitatori unici della pagina (lo trovate su Facebook Insight o Twitter Analytics), poi andate a vedere il numero delle condivisioni su Facebook e moltiplicatele per 180, e se volete, sommate anche il numero di condivisioni su Twitter, ma moltiplicandole per 126. Dopo aver trovato questi 3 parametri, li sommate, ed otterrete il Reach.

Perché 180 e 126? Il primo numero rappresenta il numero medio di amici che un utente di Facebook  possiede, di conseguenza, il secondo numero rappresenterà i followers medi di un utente ha. Ricordatevi che per incrementare il Reach è consigliato ripostare a distanza di circa 3 ore il post pubblicato, per Youtube è consigliato 7 ore, dandone una descrizione diversa. La media delle 3 e 7 ore è stata calcolata da Bitly (società di servizi URL shortening) che ha calcolato l’half life (ciclo di tempo dove un link riceve la metà di click che riceverà nella sua vita) medio dei mille link più condivisi in rete. Se volete creare degli short link, andate a visitare il mio post “Come creare uno short link con Google” .

Reach = Visitatori unici + (share su fb X 180) + (share su Twitter X 126)

Se volete calcolarlo solo su Facebook, mettete solo il valore di quel social e viceversa.

 

La Share of voice

Come seconda KPI abbiamo la “share of Voice” dove andremo a misurare la quantità di citazioni che il nostro Brand ha ricevuto, rispetto a quelle di Brand concorrenti. Quindi:

Share of Voice = Menzioni del nostro Brand / Menzioni tot. Mio Brand + menzioni tot. Competitor

Per sapere quante menzioni ha ricevuto il vostro competitor potete andarlo a scoprire su Social Mention inserendo il nome del Brand competitore nella barra principale e cliccando su “Search”. Ricordatevi di confrontare i valori su uno stesso range di tempo. Logicamente, potete calcolarlo ance su più competitor, basta sommarli al denominatore (insieme agli altri competitor).

Queste due prime KPI sono metriche per aiutarvi ad  incrementare la visibilità; uno dei sei obiettivi di Lovett. Ora andiamo a scoprire il secondo.


Incoraggiare il dialogo

L’Engagement

Questa formula serve a calcolare il coinvolgimento che avete saputo creare nella vostra rete. Capirete meglio questo dato se lo confrontate con altri risultati di engagement fatti in precedenza o con quello di un competitor. Ricordatevi di misurarlo costantemente. Ci sono varie tecniche per coinvolgere gli utenti, se volete qualche consiglio andate a visitare il post “il potere del social media marketing”.

Engagement = commenti ricevuti + condivisioni + menzioni da blog / Visualizzazioni totali

Un buon risultato è un valore tra 1% e 2%. In altri siti ho letto che il calcolo dell’engagement lo facevano sul numero di fan di una pagina al posto delle visualizzazioni totali, di sicuro, con il numero di visualizzazioni totali avrete un risultato molto più preciso.

 

L’ampiezza delle conversazioni

Questo indice è per misurare il livello delle conversazioni e lo potete semplicemente calcolare moltiplicando il reach per l’engagement

Ampiezza delle conversazioni = reach X engagement

Ricordatevi sempre di cercare di identificare le persone che menzionano il vostro Brand e in che modo ne parlano.

Queste ultime due KPI servono per incoraggiare il dialogo, secondo obiettivo tra i 6 di Lovett.

Per scoprire gli altri indici clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

Predefined Skins

Primary Color

Background Color

Example Patterns

demo demo demo demo demo demo demo demo demo demo